ATTACCABOTTONE: DOVE NON TE L’ASPETTI.

amici e amiche di alcuni negozi ci hanno chiesto in queste settimane di luglio di esporre le nostre T-shirt e le abbiamo portate/prestate con grande piacere. l’impressione è che “arredino” e riescano a stimolare scambio e confronto …anche appese!

la prima uscita è stata un mese fa in una mercatino vintage nella trattoria di Lina Orsolina, luogo storico e un po’ mitico della Casbah. il quartiere intorno a Corso Genova è un pezzo di storia di Milano intorno alla leonardesca Conca del Naviglio. una zona vivace e attenta allo scambio umano, ancora molto apprezzato (perché come dice Lina “qui si apprezza ancora la caloria di Milano”): dunque attaccabottone può andare alla grande.
IMG_9590

lì siamo stati notati …e un elegante e animato negozio di parrucchiere è diventato per noi il primo palcoscenico d’eccezione. già dall’ingresso Sant’Agnese Spells, in via Olona, fa effetto: ha uno stile unico, raffinato e sottotono insieme… ideale per attaccabottone! anche i/le loro clienti sono simpatici e alla mano come i proprietari, Paolo e Laura. con una sorpresa: mentre installavamo le magliette una cliente ci ha riconosciuti! suo nipote aveva già una delle nostre T-shirt! “certo, quelle con il bottone!” ha detto.

 

 

 

a settembre ed ottobre è poi la volta di Le7Viti, una vineria speciale in via Gaudenzio Ferrari. oltre ai vini in bottiglia di ottima qualità e alle specialità alimentari, Chiara sta facendo un interessante esperimento: tornare al vino di qualità SFUSO, come si faceva fino a non molti anni fa.

 

se questa è la prima estate di attaccabottone, finisce bene: apre l’autunno sotto il segno della curiosità!

 

.